Top_menu

Il rifiuto della Germania

Il rifiuto della Germania, che si associa alle altre nazioni del ord Europa, all’emissione dei cosiddetti “Corona Bond” da parte della BCE per aiutare i Paesi come l’Italia, pesantemente colpiti dall’epidemia del CoVid-19 è una prova ulteriore che il nostro Paese, così come la Grecia, la Spagna ed il Portogallo sono sempre stati trattati come colonie economiche per le esportazioni tedesche.
Imporre politiche europee di austerità in questo momento vuole dire ridurre alla fame tutti i Parsi del sud dell’Europa.
La politica che lascia campo libero al mercato, che si autoregola e distribuirà più ricchezza a tutti è un’illusione che è stata inculcata nel cervello dei lavoratori ridotti prima a schiavi, poi a merce da spostare da un Paese all’altro al solo scopo di abbassare il prezzo del lavoro.
La Germania fa la parte della nazione che vuole salvare il suo capitale, le sue banche i suoi finanzieri, non il suo popolo, a spese dei Paesi europei più deboli e lo sta facendo da anni con l’appoggio più o meno esplicito della Francia.
Credo che se i Paesi del Sud dell’Europa si mettessero d’accordo e insieme decidessero di diventare veramente una Federazione di Stati, con una politica che si riappropria della cabina di regia per controllare eticamente l’economia, saremmo in grado di uscire da questa crisi, che è diventata strutturale, ridurremmo le diseguaglianze e daremo di nuovo una dignità al lavoro anche in una economia globalizzata.
Alla fine sarebbe la Germania isolata nella sua arroganza a dovere trattare economicamente una sua annessione sulla base di nuovi trattati più equi per tutti i Paesi del Sud dell’Europa.

Unico problema per fare tutto questo è quello di avere un governo più credibile di quello attuale, non per battere i pugni sul tavolo delle trattative europee, ma con una strategia politica in grado di aggregare a sè i governati degli altri Paesi, che vedranno in quel progetto la loro possibilità di salvezza comune.

Se è vero che non saremo più gli stessi, quando usciremo da questa pandemia, non vuole dire che saremo più buoni, ma che dovremo essere più capaci nel trovare soluzioni reali. Altrimenti anche i “buoni” potrebbero trasformarsi in carnefici e di questi esempi, nel passato, anche recente, ne abbiamo avuti molti.

https://st.ilsole24ore.com/…/la-merkel-ha-dimenticato-quand…

No comments yet.

Lascia un commento

Rispondi alla domanda *

Powered by WordPress. Designed by WooThemes