Top_menu

Eh, lo so!

  • Facebook
  • Twitter
  • Email

Eh, lo so!“. Quante volte vi hanno risposto così? La reazione irrefrenabile è la solita. La ricerca disperata di una mazza da baseball per continuare la conversazione. Voi dite: “Ci sono due milioni di precari” oppure “Non si capiscono le ragioni della nostra presenza in Afghanistan” o “Il nostro debito pubblico ci sta portando al default” e la risposta, implacabile, standard, è “Eh, lo so!“. I politici rubano? “Eh, lo so!“. Federico Aldrovandi è stato ucciso dalla Polizia e chi lo ha ucciso è ancora in servizio dopo la condanna in primo grado? “Eh, lo so!“. In questi casi la risposta è corredata da un “Loro se lo possono permettere!“.
Gli ehloso si dividono in più categorie. La prima è degli ignavi. Il loro fine è bloccare la discussione sul nascere per non essere compromessi. E se le loro parole venissero riportate? Se qualcuno fosse in ascolto? Un “Eh, lo so” e si tolgono qualunque pensiero. La seconda categoria è quella dei commiseratori per i quali la realtà è immutabile e chi si pone di traverso, chi cerca di cambiare il mondo, va compatito. Vivi e lascia rubare è il loro motto. La terza è dei contemplativi per i quali non c’è mai una sola soluzione, il discorso è sempre complesso e unicamente gli intellettuali, a cui si sentono di appartenere di diritto, la possono interpretare. La semplificazione gli fa orrore. Vivono di problemi e per l’analisi dei problemi. Il loro “Eh, lo so!” serve per riportare a una posizione subordinata chi si illude di capire la realtà e di proporre pure delle soluzioni. Stia al suo posto! L’ultima categoria è dei collusi. In questo caso “Eh, lo so!” è pertinente. Loro lo sanno bene di cosa state parlando. Il loro obiettivo è di spegnere la discussione. Trasformano la denuncia in una realtà lapalissiana, sotto gli occhi di tutti. Così solare che non vale la pena parlarne ancora. Ne parlano tutti, lo sanno tutti. E allora, perché infierire, ad esempio, su Veronesi o Dell’Utri?
Gli ehloso di tutte le categorie odiano i nomi. Se a un bancario ricordi in pubblico i processi di Geronzi, questi comincia a balbettare e cerca di raggiungere velocemente la porta. Infatti, all’affermazione che il tizio è un mafioso o un corruttore, la risposta “Eh, lo so!” può portare a gravi conseguenze. Gli ehloso più irritanti sono quelli che strascicano la e. Dicono: “Eeeeeeh, lo so!” per far capire che la sanno lunga. Se solo potessero parlare… Non possono farlo, ma se solo potessero farlo… Se solo potessero andare a fanculo.

No comments yet.

Lascia un Commento


9 − = uno

Powered by WordPress. Designed by Woo Themes

Email
Print